mercoledì 1 dicembre 2010

Storie di coccole


Ieri sera, prima di andare a letto, Leonardo ha scelto ( toccava a lui ) la storia che gli avrei dovuto leggere da un libricino da poco acquistato : "100 storie della buonanotte".
All'interno è diviso per temi e ieri è capitata appunto una storia di coccole che ci è così piaciuta che non posso fare a meno di raccontarla :



"Il bazar delle cose da nulla


In un piccolo paese che conosco io c'è un negozio ancor più piccolo. "Il bazar delle cose da nulla". Ci puoi comprare, ad esempio, un etto di abbracci, un chilo di bacini, tre carezze grandi e una piccola. Costano pochissimo e il negoziante da il resto: un buffetto sul naso e due sorrisi. Poi ci sono le offerte speciali: scatole di coccole formato famiglia, pacchi di paroline tenere all'orecchio, sacchetti di solletico di mamma e papà, tutto prendi tre e paghi con una stretta di mano. A me piacciono tantissimo le confezioni di STRINGI-TU-CHE-STRINGO-ANCH'IO, che sono abbracci forti forti tra le persone che si vogliono bene. O le grattatine sulla schiena, che vanno fatte solo su ordinazione e sfornate calde: sono ottime! Se ti va ti porto lì con me, la prossima volta che vado a fare la spesa! "


E noi la spesa, oggi, andiamo a farla ... nel nostro bel negozio ... ognuno preparerà il suo, pieno di scatoline e sacchetti speciali ...
Vi aspettiamo presto per l'inaugurazione !!



1 commento: